Archive for the ‘politica’ Category

The New York Reviews of Books pubblica la recensione di una biografia di Arthur Koestler. Un uomo che si è formato in una scuola materna sperimentale di Budapest, figlio di una madre paziente di Freud, che è stato segretario personale del leader del movimento sionista Vladimir Jabotinsky, che ha viaggiato da giovane in Russia come […]


Qualcosa sta cambiando nelle amministrazioni pubbliche. Uno spettro si aggira per le stanze dei bottoni dei nostri governi locali. Questo spettro si chiama social network. Le piattaforme che da qualche tempo hanno strutturato in modo omogeneo la vita digitale, interattiva e dialogica, di milioni di persone connesse in rete quotidianamente. E in un processo di […]


DO UT DES

18Nov09

Ricordo qualche tempo fa un anatema scagliato contro il relativismo. Questa condanna arrivava ovviamente da un balcone dotato di un solido parapetto di incrollabili valori e di ineccepibili condotte. Negare o mettere in discussione delle verità assolute infuoca gli animi di quelle gerarchie preposte a conservare una fede, che io preferisco chiamare potere. Questi signori […]


Sono appena tornato da una vacanza trascorsa a Madrid. Ci sono andato per rilassarmi insieme al mio compagno Alex. Come in ogni viaggio che faccio, mi son caricato la zavorra di un pò di carta: libri, riviste, poster, cartoline e materiale vario. Abbiam dovuto pagare anche un extra al check-in per il sovrappeso dei nostri […]


Omofobia è una parola fin troppo “colta” per poter essere intesa dalle persone che la vivono; da tempo immemore ci chiamano con nomignoli tutt’altro che raffinati, e giusto per renderci conto di cosa sto parlando provo a fare un breve elenco: froci, rottinculo, pederasti, ricchioni, culattoni. Sicuramente chi usa in senso dispregiativo parole di questo […]


I fatti accaduti l’altra notte all’uscita dal Gay Village di Roma sono noti a tutti. La stampa ne ha abbondantemente parlato. Pochissimi tra i fatti riportati possono suscitare dubbi di correttezza. A parte il movente che ha scatenato la violenza del cerebroleso A.S. di 40 anni. Non si sa bene chi e non si sa […]


MY DESKTOP (5)

19Lug09

E’ inutile, devo ammetterlo: la mia scrivania è un ricettacolo ingestibile di prodotti culturali di vario tipo che vive di vita propria. E devo anche completare questa confessione/arresa dicendo che spesso mi capita di passare del tempo a osservare le forme che riesce ad assumere. Periodicamente tento di illudermi che con un atto di forza […]